Logo Partecipa!
Logo del Governo Italiano - Presidenza del Consiglio dei Ministri

MOOC "Trasparenza e Anticorruzione"

MOOC
Ritratto di graziella.testaceni

Lella Testaceni
il 07/05/2014

Vote up!
Vote down!

Voti: 0

Hai già votato

Il MOOC Trasparenza e Anticorruzione ha affrontato le tematiche della trasparenza e di contrasto alla corruzione nella Pubblica amministrazione. E' stato realizzato da CSI Piemonte in collaborazione con Formez, Università di Torino e Anci Piemonte nel periodo novembre/dicembre 2013. L’iniziativa è stata promossa attraverso una campagna istituzionale e i principali social network : 4 moduli per 4 settimane, 4 ore a settimana ed era rivolta ai dipendenti della Pa, studenti e ricercatori.
Video presentazione: 

Obiettivo
Obiettivo del progetto di ricerca era sperimentare da un lato una nuova metodologia didattica, i MOOC (Massive Online Open Course) caratterizzata da erogazione totalmente online, gratuità dei corsi per il partecipante, elevata qualità dell’offerta formativa e del livello di interazione, adattato al contesto della formazione del personale della PA italiana. Dall'altro lato, offrire una risposta alle esigenze di conoscenza sulla tematica trasparenza e anticorruzione e mettendo a disposizione uno spazio di confronto e condivisione di esperienze tra i partecipanti.

Risultati conseguiti
Il corso online, erogato nel periodo novembre-dicembre 2013 per 4 settimane, ha conseguito risultati significativi  in termini di partecipazione, condivisione e efficacia dell'intervento.  Di seguito i fattori chiave del successo dell'iniziativa.

  • Un profondo interesse per la tematica e una elevata qualità dei contenuti didattici
  • La tempistica dell’iniziativa, che offriva una risposta formativa agli adempimenti amministrativi per le PA secondo le leggi  6 novembre 2012, n. 190, cosiddetta legge anticorruzione, e dal d.lgs. 14 marzo 2013, n.33, cosiddetto decreto trasparenza, entro il 31/01/2014
  • La partecipazione volontaria, alta motivazione del partecipante e la  libera decisione in termini di fruizione e partecipazione
  • L’esperienza diffusa dei social network ha favorito la partecipazione, la presentazione, la condivisione e lo scambio di esperienze  tra i partecipanti, provenienti da enti e organizzazioni diversi (i forum di discussione sulle tematiche amministrative hanno registrato oltre 5000 accessi con 37 thread/ argomenti proposti dai partecipanti, i forum di discussione e consegna dl proprio elaborato oltre 25.000 letture) 

Attività

1) Campagna Promozionale

La promozione del MOOC ha previsto una campagna di comunicazione, avviata quasi un mese prima dell’inizio del corso attraverso i principali social network, con l’obiettivo di far conoscere ai potenziali interessati l’esistenza del corso, motivandoli alla iscrizione e alla partecipazione.

2) Progettazione

Sono stati progettati e realizzati 4 moduli, proposti a cadenza settimanale:

1) La normativa in materia di trasparenza e contrasto alla corruzione:  adempimenti applicativi

2) La riforma dei reati contro la PA: problemi e prospettive, in particolare la fattispecie “concussione”

3) La riforma della fattispecie “corruzione” e il traffico delle influenze illecite

4) La riorganizzazione delle strutture di controllo interno nelle gestioni associate comunali.

Ciascun modulo conteneva risorse didattiche di varia tipologia: glossario, presentazioni, video, normativa, link utili, risorse disponibili in rete, giurisprudenza ragionata, spazi di discussione, confronto e condivisione della conoscenza: forum tematici, proposti anche dai partecipanti, monitorati e coordinati dai tutor/docenti, test di autovalutazione,  esercitazione con valutazione peer-to-peer.

Modalità di attuazione

Il MOOC Trasparenza e anticorruzione è stato erogato completamente online attraverso una piattaforma Moodle dedicata al progetto. Qualche elemento saliente sulle modalità di erogazione.

  • La qualità delle interazioni e dei contenuti  lasciata alla libera interazione e partecipazione degli iscritti, con una moderazione light dello staff didattico (tutor e  docenti).
  • Un monitoraggio e un supporto costante e continuo da parte dello staff didattico, 24 h 7 giorni su 7, secondo un approccio social alla formazione: i picchi di consultazione del corso e partecipazione, infatti,  avvenivano fuori orario lavorativo (sera e fine settimana)
  • L’esercitazione finale è stata progettata  con taglio operativo: i partecipanti sono stati chiamati a  riflettere sulla trasferibilità di quanto appreso.  La valutazione  con  le modalità della peer review (valutazione tra pari) doveva riguardare almeno  un elaborato.
  • L’attestato di partecipazione al MOOC  era associato  ai  requisiti di superamento  dei 4 test di autovalutazione  (punteggio 80/100), di svolgimento  della esercitazione finale e di valutazione della  esercitazione redatta da un altro partecipante.

Destinatari

I principali destinatari erano i dipendenti della Pubblica Amministrazione (Enti locali e della PA centrale,  ASL-USL, istituti scolastici)  ma il corso era aperto anche a cittadini e studenti universitari di corsi di laurea specialistici. La registrazione e iscrizione al corso avveniva in autonomia.

Indicatori

-2150 partecipanti di cui 243 (12% contro una media mondiale del 2%)  hanno conseguito l’attestato di  partecipazione, ovvero hanno superato i test di ogni modulo, prodotto l’elaborato individuale e fatto la revisione del compito di un collega. Solo il 14% dei partecipanti non ha mai effettuato un accesso al corso (dati mondiali indicano una media del 50%).

Dal questionario di gradimento del corso, somministrato a fine corso, emerge che:

-  89% dei corsisti ha apprezzato la erogazione dei contenuti online e la trattazione dell’argomento

- il 96% ha considerato che la partecipazione al MOOC è stata utile per apprendere contenuti rilevanti per il loro lavoro

- il 69% dichiara che le aspettative che hanno avuto all’inizio del corso sono state soddisfatte

- il 70% dei corsisti ha espresso un alto livello di soddisfazione

- Il 98% rifarebbe l’esperienza.

 

Costo €: 
70 000.00
Territori interessati: 
Italia
Tipo di promotore: 
Soggetto pubblico
Realizzato da: 
CSIPiemonte