Logo Partecipa!
Logo del Governo Italiano - Presidenza del Consiglio dei Ministri

Formazione in carcere

Informatici Senza Frontiere
Ritratto di danilo.penna@informaticisenzafrontiere.org

Danilo Penna
il 19/05/2014

Vote up!
Vote down!

Voti: 0

Hai già votato

Si è voluto trasferire interesse e informazioni sull’informatica ai detenuti del carcere di Marassi di Genova , insegnando loro le prime nozioni sui computer e sul loro funzionamento. Nonostante il contesto molto difficile e le condizioni di salute precarie dei detenuti, il corso ha avuto un grande successo.

Obiettivo

 

Obiettivo del progetto è trasferire interesse e informazioni sull’informatica ai detenuti e di insegnare loro le prime nozioni sui computer e sul loro funzionamento e l'utilizzo base del pacchetto Office.

 

Risultati conseguiti

Le sessioni hanno avuto un grande successo.

Nonostante il contesto molto difficile e le condizioni di salute precarie dei detenuti, gli incontri sono stati seguiti con interesse. A detta degli psicologi che lavorano in carcere, questo corso è stato quello più seguito dai detenuti, sia per numero di partecipanti che per l’interesse suscitato.

Attività

Il progetto prevedeva una serie di incontri presso il carcere di Genova, al fine di dare una formazione informatica alle persone detenute.

In particolare, la sezione del carcere dove sono state eseguite le lezioni è la Clinica interna. I detenuti di questa sezione sono per lo più tossicodipendenti, malati di AIDS o con problemi psichici.

L’attività formativa si è svolta presso l’aula ricreativa della Clinica del carcere di Marassi.

Il tempo della sessione settimanale era di 2 ore, dalle 15 alle 17 di ogni giovedì pomeriggio.

Il progetto ha avuto inizio a Maggio 2013 ed è terminato a metà Settembre 2013 con una pausa di 2 settimane ad Agosto, per un totale di 16 incontri.

In aula erano presenti 4 PC Windows XP con installato Office 2003.

L’attività si è svolta su diversi argomenti:

  1. Storytelling: storia dell’informatica, eventi particolari, personaggi famosi, evoluzione della tecnologia
  2.  Come è fatto un PC, di quali componenti è formato. Attività di smontaggio e rimontaggio parti hardware
  3. Formazione base su Word, Excel e PowerPoint

Il progetto è stato realizzato da Informatici Senza Frontiere (una ONLUS che ha oggi 10 sezioni regionali, oltre 300 soci, centinaia di progetti al suo attivo in Italia e nel mondo), in collaborazione con le autorità responsabili del carcere e con gli psicologi della clinica carceraria.

Tutte le attività sono state fatte da volontari (in particolare ringraziamo il docente Luca Bertuccini, e questo è il motivo per cui il progetto è a costo nullo.

Modalità di attuazione

Formazione frontale in aula e training-on-the-job.

 

Destinatari

Detenuti, per lo più tossicodipendenti, malati di AIDS o con problemi psichici.

Indicatori
Alle varie sessioni ha partecipato uno "zoccolo duro" di 4 o 5 persone, in più si sono alternati numerosi altri detenuti (bisogna tenere in considerazione il particolare contesto, in cui gli allievi sono persone con grossi problemi di salute e che non sempre sono in condizione di partecipare alle lezioni).

Costo €: 
0.00
Territori interessati: 
Liguria
Tipo di promotore: 
Soggetto privato
Realizzato da: 
Informatici Senza Frontiere