Logo Partecipa!
Logo del Governo Italiano - Presidenza del Consiglio dei Ministri

Costruisci il tuo futuro nell'Informatica

Un'iniziativa realizzata da CINI e ProSpera
Ritratto di marco.ferretti@consorzio-cini.it

Marco Ferretti
il 08/05/2014

Vote up!
Vote down!

Voti: 0

Hai già votato

“Costruisci il tuo futuro nell’informatica” è un'iniziativa realizzata da CINI (Laboratorio Nazionale Competenze Formazione Certificazione) e ProSpera, destinata a laureandi e neolaureati in Ingegneria Informatica e Scienze dell’Informazione, che sperimenta l’utilizzo di standard di competenze ICT (compatibili con il meta-framework eCF) nel raccordo fra offerta (formazione istituzionale ICT: livello universitario) e domanda (profili professionali presso le aziende).

Obiettivo

  • fornire elementi di comprensione e di riconoscimento dei possibili contesti professionali, verso i quali i laureandi e neolaureati in ambito ICT si troveranno ad inserirsi nel mercato del lavoro;
  • guidare i partecipanti verso l’adozione di un modello di self-empowerment che li aiuti a migliorare la consapevolezza sulle proprie competenze riconoscibili da parte delle imprese;
  • stimolare i partecipanti ad attivare anche autonome iniziative di imprenditoria nel settore digitale
  • rappresentare, infine, un servizio per le imprese alla ricerca di competenze e professionalità qualificate, ieri secondo lo schema EUCIP (European Certification of Informatics Professionals) e da settembre 14 (oggi in corso di sperimentazione) secondo lo standard di riferimento europeo eCF.

 

Risultati conseguiti

L'iniziativa è partita in via sperimentale nel 2012, coinvolgendo l'Università di Pavia e di Milano Bicocca, ed è stata estesa nel 2013/2014 all'Università Statale di MIlano (sed di Milano e sede di Crema). Nonostante il ridotto numero di laureandi e laureati raggiunti, l'iniziativa ha stimolato nei partecipanti una maggior consapevolezza degli schemi di profilazione delle competenze ICT, favorendo l'adozione di un approccio mirato al self-assessment e al self-empowerment. L'iniziativa ha altresì suscitato l'interesse di vari altri atenei pronti ad aderire alle future edizioni, evidenziando la possibilità di ridurre il divario tra accademia e mondo del lavoro, auspicato da più parti.

 

Attività

Il progetto è inquadrabile nel contesto delle “Competenze specialistiche”; le sperimentazioni fatte sostituendo il framework Eucip con  il nuovo framework europeo eCF sono risultate positive: anzi il gruppo di lavoro in cui sono inseriti alcuni di coloro che hanno già sperimentato il servizio, ritengono che il risultato con e-CF sia migliore dal punto di vista della chiarezza del Bilancio delle Competenze in cui si raccorda il mondo della formazione specialistica ICT universitario con  il mondo della domanda di lavoro presso le aziende.

Il progetto continuerà a configurarsi come un percorso articolato in 6 tappe e che consente al singolo laureando / neolaureato di mettere a fuoco la propria modalità di presentazione al mercato del lavoro, utilizzando un sistema di self-assessment delle competenze possedute, l’estrazione delle competenze più significative per la costruzione del proprio “bilancio delle competenze” e per i profili richiesti dallo standard,  la compilazione di un CV basato su questi dati, un colloquio di supporto personale ed una serie di workshop collettivi destinati ad acquisire indicazioni e competenze per possibili iniziative imprenditoriali.

 

Modalità di attuazione

 

1. workshop collettivo iniziale destinato a riflettere congiuntamente sulle caratteristiche e le esigenze del mercato del lavoro ICT, con particolare focus sulle competenze e sui profili professionali più richiesti;

2. incontro collettivo di presentazione dell’applicazione che consente di effettuare il Self Assessment e di verificare la propria prossimità (in termini di competenze) ad ognuno dei profili professionali previsti dallo standard;

3. attività individuale destinata alla compilazione del Questionario di Self Assessment, alla stampa e alla interpretazione del Report Personale;

4. colloquio individuale di indirizzo al Self Empowerment attraverso la discussione con l’Orientatore e l’utilizzo delle Linee guida per la compilazione del Curriculum Vitae;

5. workshop collettivo destinato a riflettere e acquisire indicazioni relative a possibili iniziative imprenditoriali dei partecipanti nel settore digitale (“come si costruisce una Start up”);

6. workshop collettivo destinato ad acquisire gli elementi per la costruzione di un Business Plan relativo ad una start up nel settore digitale.

ProSpera, acronimo di PROgetto SPERAnza, è un’associazione senza fini di lucro che si pone l’obiettivo di formare una classe dirigente con i valori dell’impegno responsabile, della trasparenza e dell’onestà intellettuale, perseguito attraverso la promozione e la realizzazione di progetti operativi in grado di trasmettere competenze ed esperienze concrete ai giovani meritevoli che si avviano verso il mondo del lavoro e delle imprese.

CINI, un consorzio di trentasei Università Pubbliche posto sotto la vigilanza del MIUR, è il principale punto di riferimento della ricerca nazionale nel settore dell’ICT. Opera sul territorio con la rete dei Laboratori Nazionali (fra questi il Laboratorio Competenze, Formazione, Certificazioni).

Per informazioni:

Associazione Prospera - Progetto Speranza - comunicazione@prospera.it - comitato.operativo@prospera.it

www.prospera.it  

CINI - Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica - www.consorzio-cini.it, segreteriaeucip@consorzio-cini.it

 

Destinatari

Laureandi e neolaureati in Ingegneria Informatica e Scienze dell’Informazione

Indicatori

Sia nel 2012 che nel 2013 le Università di Pavia e di Milano Bicocca hanno coinvolto rispettivamente circa 20 e circa 40 studenti, motivati e proattivi, che hanno inviato feedback positivi a conclusione della loro partecipazione. Nel 2014 sono coinvolti una sessantina di studenti, che si prevede possano aumentare in concomitanza con i due seminari sulle start up.

Costo €: 
0.00
Tipo di promotore: 
Soggetto pubblico
Realizzato da: 
CINI, Prospera, tool CEPIS e-CB