Logo Partecipa!
Logo del Governo Italiano - Presidenza del Consiglio dei Ministri

Competence Care

Ritratto di s.ruffini@consulthink.it

sergio ruffini
il 21/05/2014

Vote up!
Vote down!

Voti: 0

Hai già votato

Misurazione, Monitoraggio e Miglioramento Continuo delle Competenze ICT per i professionisti delle PMI

Consulthink è nel settore della sicurezza delle informazioni e dello sviluppo software e fornisce l’offerta in: Sicurezza, Realizzazioni software, Scouting nuove tecnologie, Skill Development Formazione.
La società opera con Clienti della Pubblica Amministrazione Centrale e Telecomunicazioni. La struttura è organizzata in 4 aree che evidenziano le differenze di competenze dei professionisti coinvolti. Le professionalità e i profili devono essere sempre aggiornati e allineati alle esigenze dettate dalle innovazioni ICT e del  mercato, è necessario gestire in modo congruente le professionalità ICT.

L’intervento si applica nei processi di gestione delle competenze, della selezione, della formazione e crescita continua.

Obiettivo

Il progetto, con il supporto dell’area di Skill Development, ha scelto i riferimenti su cui definire profili e competenze ICT. La scelta si riferisce a standard come EUCIP e  la norma Uni 11506 Attività professionali non regolamentate - Figure professionali operanti nel settore ICT - Definizione dei requisiti di conoscenza, abilità e competenze”.  

EUCIP è un framework che allinea i professionisti ICT alle esigenze del mercato e pianifica formazione e aggiornamento continuo delle competenze. L'Agenzia per l'Italia Digitale integra il modello nelle “Linee guida per i contratti ICT della Pubblica Amministrazione”. Il "Dizionario dei profili di competenza per le professioni ICT" emesso fornisce alle Amministrazioni indicazioni su come acquisire prestazioni professionali secondo il modello.

La Uni 11506 stabilisce i requisiti fondamentali per conoscenze, abilità e competenze che contraddistinguono i professionisti ICT indipendentemente dalle modalità lavorative e dalla tipologia del rapporto di lavoro. La Norma si basa sul “e-CF e-Competence Framework”.

EUCIP sta evolvendo il framework arricchendo con i propri contenuti l’e-CF.

L’approccio:

  • Revisione e aggiornamento della procedura Selezione del personale.
  • Profilazione del personale basato sulle aree professionali di lavoro
  • Individuazione gap competenze
  • Progettazione piano formativo continuo per competenze, sia tecniche che comunicative

Risultati conseguiti

Il Competence Care ha allineato i profili professionali. I ruoli sono aggiornati con profilazioni individuate nell’assessment (EUCIP) e allineati alla UNI 11506. Le competenze e-CF sono arricchite e completate da EUCIP, attività su cui l’area Skill Development era ed è ancora impegnata professionalmente per la definizione dei contenuti.

Stesso approccio per la Selezione del Personale, con individuazione competenze richieste e assessment delle persone abbinato alla verifica delle capacità e soft skills.

Stesso approccio sul personale in apprendistato con percorsi di formazione e crescita ad hoc.

La verifica delle competenze, l’aggiornamento, e la definizione dei percorsi di formazione e certificazione non fornisce solo un miglioramento all’offerta professionale, ma permette anche il coinvolgimento organizzativo dei professionisti e l’ arricchimento della loro relazione professionale; sia nella società in cui operano, sia a livello individuale grazie alla qualifica del curriculum professionale valido e spendibile  a livello europeo.

Attività

L’assessment è articolato nelle fasi:

  • Verifica e aggiornamento curricula CV EU (I curriculum sono elementi integrativi).
  • Assessment
  • Consolidamento (Informazioni contesto, Condivisione Assessment, Rilevazione competenze, Profili e-CF EUCIP e gap competenze)

I risultati sono a individuali e di area. Questo permette sia la visione delle competenze nell’organizzazione, sia  la gestione del portfolio professionista con il quadro competenze possedute, da aggiornare, e da qualificare.

I risultati permettono:

  • Definizione del percorso formativo, per crescita e aggiornamento risorse con le evoluzioni dell’offerta della società
  • Definizione del Piano di Formazione continuo come percorso di crescita ed evoluzione per ogni professionista
  • Recruitment di professionisti ICT con valutazione competenze dei profili richiesti.

Modalità di attuazione

Il Competence Care è replicato e verificato ogni anno, integrato con gli obiettivi e il percorso di carriera dei professionisti.

Il processo di selezione individua meglio i professionisti e li integra in minor tempo. Le persone fanno subito parte del percorso formativo; sia tecnico, sia comunicativo e linguistico (es. corsi lingua inglese, elemento necessario e fondamentale dell’ICT).

Destinatari

  • Professionisti della società
  • Personale in selezione
  • Apprendistato in formazione
  • Collaboratori esterni

Indicatori

26 in formazione    

9 selezionati per inserimento

3 apprendistato formativo  

2013: 19 eventi formativi  

2014: corsi e certificazioni sulla sicurezza e presenze a eventi e convegni sia come relatori che come partecipanti

Costo €: 
50 000.00
Territori interessati: 
Italia
Tipo di promotore: 
Soggetto privato
Realizzato da: 
Consulthink Area Skill Development